25-01-2020

“La circolarità del bene”: incontri di formazione per il personale dei SAD

L’approccio “human-centered” nell’assistenza domiciliare

Il tema del servizio di assistenza domiciliare, del supporto agli anziani mettendoli al centro di un percorso fatto di cura e attenzione, secondo un modello “Human-Centered”: questo l'argomento attorno al quale si muovono gli incontri di formazione legati al progetto “La circolarità del bene”. Una iniziativa promossa da Proges insieme a Shifton, società di consulenza esperta in metodi di innovazione focalizzati sull’uomo.

Una serie di workshop rivolti al personale di Assistenza Domiciliare dei quattro Comuni del Distretto di Fidenza in cui Proges opera: Fontanellato, Soragna, Sissa Trecasali, Salsomaggiore Terme. Si tratta di una importante opportunità per il personale coinvolto, ma anche per la Cooperativa e i servizi domiciliari stessi, spesso poco conosciuti nella loro complessità e peculiarità.

Un ambito delicato per il quale gli addetti dei SAD necessitano di avere non solo competenze tecniche e relazionali, ma anche dinamismo, capacità di adattamento e flessibilità.  Ed è proprio su queste caratteristiche che il percorso del progetto di formazione andrà a lavorare, con la volontà di farle emergere e svilupparle.