23-11-2020

Le iniziative alla CRA Villa Pigorini: tra laboratori di arte e musica direttamente in camera

Iniziative protese al costante mantenimento del benessere degli anziani

L’emergenza sanitaria causata dalla diffusione del Coronavirus ha modificato radicalmente le abitudini all’interno delle strutture assistenziali. Come nel caso della CRA Villa Pigorini a Traversetolo, dove gli anziani si sono trovati a trascorrere il tempo all’interno delle loro stanze, al fine di garantirne sicurezza e salute.

Una situazione che non ha impedito all’animatrice Cecilia Gilioli di proseguire il progetto Atelier Arte “L’arte che ti cura”, anche se con una modalità diversa: andando nelle camere degli Ospiti e consegnando loro il materiale necessario per dipingere, colorare e disegnare. Una iniziativa che ha suscitato entusiasmo, portando allegria e stimolando gli anziani nel continuare a realizzare i loro quadri. 

Più in generale, l’attività che caratterizza la quotidianità all’interno delle strutture, è protesa alla costante mantenimento del benessere degli anziani, alla stimolazione secondo metodologie affini alle loro necessità. Una personalizzazione che passa attraverso le piccole cose di ogni giorno, insieme a progetti laboratoriali di più ampio respiro.

Un esempio è il caso di Claudia B., una vera artista che vive a Villa Pigorini e trascorre il tempo leggendo libri, la sua vera passione, ma anche e soprattutto ascoltando musica.

Così, i libri le sono consegnati dalla biblioteca della CRA e la musica è diventata il suo buongiorno ogni mattina. Un modo per rendere il suo risveglio più piacevole, reso possibile dall’iniziativa di porre nella sua camera la strumentazione per ascoltare e guardare registrazioni di concerti classici o lirici.

Perché per Claudia, la lettura e la musica servono come stimolo per riflettere, meditare e provare emozioni.