19-04-2021

La musica protagonista nei Servizi sociosanitari Proges

Progetti di stimolazione cognitiva, tra emozioni e condivisione

Tra le attività occupazionali e di animazione proposte durante la pandemia nei servizi per la Terza Età di Proges, la musica ha assunto senza dubbio un ruolo da protagonista. Anche e soprattutto in questo periodo di restrizioni e isolamento, la musica può garantire agli utenti un fondamentale contributo al benessere psico-fisico, al mantenimento del tono dell’umore, alla prevenzione di fenomeni depressivi.      

I progetti prevedono una iniziale “guida all’ascolto” di brani con caratteristiche e origini diverse: dalla classica, alla pop e new age. Successivamente, il musicoterapista aiuta le persone anziane a inquadrare storicamente i brani scelti, proponendo l’abbinamento con affascinanti immagini dell’epoca. Durante gli incontri sono numerose le reazioni di meraviglia, i commenti liberi, emozionati e curiosi degli ospiti su quanto stanno vedendo e ascoltando. Il musicoterapista stimola singolarmente ad accompagnare la musica, a sentirsi protagonisti del momento. Così, sensazioni, reminiscenze e gioia risultano evidenti negli occhi dei partecipanti.

Con questo progetto si riescono a raggiungere obiettivi importanti: si coniuga la stimolazione cognitiva con il piacere generato dalla buona musica, si genera una atmosfera che coinvolge anche quell’utenza fragile che difficilmente accetta di partecipare ad attività occupazionali tradizionali.

Ogni sessione, ogni tratto del percorso rivela sorprese, piccoli e grandi segnali di fiducia, di apertura, di speranza. Alla fine dei singoli incontri, insieme agli appassionati ringraziamenti, arrivano puntuali le richieste di programmare con urgenza l’appuntamento successivo.

Nel mese di maggio riprenderà inoltre la rassegna “Concerti in Giardino”; musicisti professionisti effettueranno veri e propri concerti negli spazi all’aperto delle nostre strutture. La potenza della musica sarà ulteriormente enfatizzata dalle esecuzioni dal vivo.