03-05-2021

Totalità dei posti occupati e due nuove stanze per la quarantena alla CRA “Città di Salsomaggiore”

Realizzate due ulteriori camere per soddisfare le indicazioni sull’allestimento di una zona grigia al 1° piano e una zona rossa al 2° piano per la quarantena Covid.

La CRA “Città di Salsomaggiore” rinnova prontamente la sua capacità di risposta in fatto di sicurezza e disponibilità di posti all’interno della struttura. Una soluzione che si muove su un doppio binario in fatto di esigenze, ottenuta attraverso la capacità di progettazione e problem solving.

All’interno della struttura, gestita dalla Cooperativa Proges, sono state realizzate due ulteriori camere singole dotate di bagno, situate su differenti piani, nel pieno rispetto delle metrature e delle caratteristiche previste dalla normativa. Due ambienti ricavati da spazi precedentemente inutilizzati, provvisti di impianti di chiamata e tutti gli ausili necessari per persone non autosufficienti, la cui funzione sarà quella di soddisfare le indicazioni riguardanti l’allestimento di una zona grigia al 1° piano e una zona rossa al 2° piano: aree che serviranno per ospitare i nuovi Ospiti in ingresso, per i quali è prevista la quarantena preventiva, ed eventuali casi sospetti Covid.  Il tutto individuando e adottando le soluzioni opportune a garantire l’isolamento, la vestizione/svestizione e i percorsi suddivisi per il cambio biancheria.

Si tratta di un accorgimento che non solo riesce a garantire un importante e indispensabile servizio di prevenzione, sicurezza e isolamento, ma ha permesso anche di recuperare le due stanze precedentemente predisposte a questo scopo, per farle tornare a disposizione degli Ospiti.

“Finalmente abbiamo nuovamente le 52 presenze all’interno della struttura. – spiega Daniela Pandele, Coordinatrice della CRA Città di Salsomaggiore - È una grande soddisfazione, perché da 12 Marzo 2020 non era più stato possibile arrivare al totale riempimento proprio in virtù della necessità di spazi preventivi e di isolamento. Vorrei ringraziare alla Cooperativa Proges per avermi dato la possibilità di raggiungere un traguardo così importante in un periodo difficile. Ad oggi penso la CRA Città di Salsomaggiore sia l’unica struttura con la totalità dei posti occupati, pur rispettando il protocollo Asl relativo alle stanze rossa e grigia”.

“Questa operazione è estremamente significativa per la zona di Salsomaggiore, perché ha permesso alla CRA di tornare alla sua capienza originaria di 52 posti pur mantenendo e assicurando tutti i protocolli di sicurezza sanitaria – sottolinea Giorgio Pigazzani, Assessore alle politiche sociali ed educative di Salsomaggiore -  Ciò è per noi una soddisfazione, ci consente di rispondere alle esigenze dei nostri anziani sul territorio e delle loro famiglie, che hanno in tal modo la possibilità di rimanere vicino ai propri cari”.