20-04-2016

Al via il progetto #RISPETTATE-MI

Iniziativa di collaborazione tra la struttura R.S.A/CDI “Casa per Coniugi” gestita dalla Cooperativa Proges, Servizio Educativo Adolescenti in Difficoltà S.E.A.D. del Comune di Milano e l’Istituto Comprensivo Marcello Candia

Giovedì 21 Aprile 2016 a partire dalle ore 10.00 presso l'Istituto Comprensivo Marcello Candia via Mincio 21 – 20139 Milano si terrà l'inaugurazione del Murales nell'ambito del progetto #RISPETTATE-MI.

Di cosa si tratta, nello specifico?

Il progetto #RISPETTATE-MI nasce come iniziativa della collaborazione tra la struttura R.S.A/CDI “Casa per Coniugi” gestita dalla Cooperativa Proges, Servizio Educativo Adolescenti in Difficoltà S.E.A.D. del Comune di Milano e l’Istituto Comprensivo Marcello Candia, con lo scopo di iniziare un percorso di prevenzione e di cautela della città di Milano dagli atti vandalici, quali l’imbrattamento dello spazio pubblico e il conseguente degrado, portato dalla sotto-cultura dei Writers.

L’obiettivo del progetto è creare un’esperienza di Service Learning, durante la quale i tre servizi sono protagonisti di una prassi di sensibilizzazione,  consistente nell’impegno dei loro componenti: utenti (ospiti della RSA), studenti e soggetti sottoposti a procedimenti penali (Writers) a mettere in atto un insieme di azioni finalizzate alla conoscenza del tema dell’imbrattamento dello spazio pubblico e pertanto favorire uno strumento di prevenzione in favore della comunità. 

La prima fase del progetto #RISPETTATE-MI si svolgerà presso la R.S.A./CDI “Casa per Coniugi”. Gli utenti saranno avvicinati al tema dei writing, operando un giro nel quartiere, durante il quale saranno invitati a notare le tags e gli imbrattamenti, a cui faranno alcuni scatti fotografici. Successivamente, ci sarà un confronto tra gli anziani, gli alunni e i Writers che hanno fatto un percorso riparativo presso il S.E.A.D. Lo strumento di mediazione del dibattito sarà la video-proiezione, caratterizzata dalle immagini di reportage catturate dagli utenti. Gli anziani porranno domande sul significato di questa sotto-cultura deviante e faranno riflettere sul grande livello di deterioramento, che tali manifestazioni hanno causato alla città di Milano.

 La seconda fase si strutturerà presso l’Istituto Comprensivo Candia. I ragazzi del S.E.A.D. testimonieranno la loro esperienza personale, caratterizzata da aspetti negativi, narrando e promuovendo il rispetto della città agli allievi della scuola primaria e secondaria.

I giovani Writers avranno dunque l’occasione di riflettere sul loro operato e tramutare un’esperienza dal loro punto di vista artistica, ma in realtà vandalica, in una momento educativo (obiettivo richiesto dal S.E.A.D.), che li farà sentire protagonisti attivi della loro riparazione verso la società.

Il progetto #RISPETTATE-MI tiene in grande considerazione la creatività dei ragazzi del S.E.A.D., canalizzandola verso forme legali che aiuteranno i ragazzi a comprendere, che ci sono altri percorsi e strade per esprimersi.

Per questo nella fase finale, verrà chiesto ai giovani di riprodurre un murales di tematica educativa, davanti agli alunni del Candia, in uno spazio appositamente dedicato e autorizzato dal Dirigente scolastico, Prof.ssa Rossana Di Gennaro all’interno dell’Istituto stesso.

Il murales, che è stato scelto, vuole rappresentare diversi valori quali: l’integrazione e il rispetto tra razze e generi, la libertà di espressione, l’appartenenza alla comunità di Milano, la pace. I colori e la strutturazione del disegno sono stati ideati in collaborazione con un équipe formata da i docenti dell’Istituto Comprensivo Marcello Candia, i writers e gli educatori del Servizio S.E.A.D., lo psicologo Alessandro Fusaro, il Servizio Animazione.